Categorie
Articolo

Aggiungere OpenSearch al proprio sito (Tab to Search)

Sui principali browsers come Chrome o il nuovo Edge, potreste aver già utilizzato una funzione molto interessante che permette di far risparmiare tempo quando si cerca qualcosa. Questa funzione si chiama “Tab to Search” (Tab per Cercare) e consente proprio nello scrivere il dominio di un sito (es: youtube.com) e poi premere il tasto Tab

Tab to Search su YouTube

per effettuare una ricerca solamente nel sito web indicato e non su tutto il motore di ricerca.

Facendo così, possiamo risparmiare molto tempo, dato che ci sarà possibile cercare sul sito direttamente dalla barra di ricerca del browser, senza andare sulla home page di YouTube, per esempio, ed aspettare il caricamento di tutti i contenuti.

OpenSearch

Questo metodo di ricerca funziona seguendo gli standard OpenSearch, che potete approfondire visitando il loro sito web. In questo articolo vedremo solo le funzioni base in modo semplificato.

Implementazione di OpenSearch

Ora vedremo come implementare gli standard OpenSearch sul nostro sito WordPress, ma gli stessi procedimenti, con qualche piccolo cambiamento, possono essere applicati ad ogni sito web che non utilizza WordPress.

La struttura della ricerca

La prima cosa da fare per aggiungere questa funzione è capire come funziona e qual è il formato della ricerca sul nostro sito web.

Su WordPress, la ricerca funziona passando il termine di ricerca dopo il dominio del sito, in questo modo:

https://sitoweb.com/?s=termine_di_ricerca

Sapere quest è fondamentale per dire al browser come comportarsi con il termine di ricerca inserito dall’utente nella barra di ricerca del browser.

Se state implementando questa funzione su un sito web che non utilizza WordPress, dovrete documentarvi su come funziona la vostra ricerca, dato che potrebbe essere strutturata diversamente.

Dire al Browser come funziona la nostra Ricerca

Ora che abbiamo capito come funziona la nostra ricerca, dobbiamo farlo capire anche al browser. Per fare ciò, è necessario creare un file chiamato opensearch.xml. Ecco un esempio che potete seguire:

<?xml version="1.0" encoding="utf-8"?>
<OpenSearchDescription xmlns="http://a9.com/-/spec/opensearch/1.1/"> 
  <ShortName>GB Factory</ShortName> 
  <Description>Cerca tra gli articoli pubblicati sul blog di GB Factory</Description> 
  <InputEncoding>UTF-8</InputEncoding>
  <Image height="16" width="16" type="image/x-icon">https://i1.wp.com/gbfactory.net/wp-content/uploads/2020/07/gb_logo_512.png?resize=16%2C16&ssl=1</Image> 
  <Url type="text/html" method="get" template="https://gbfactory.net/?s={searchTerms}"/>  
</OpenSearchDescription>

Questo è solo un file di base con i tag indispensabili, seguendo la documentazione sul sito di OpenSearch potete aggiungere molti altri tag.

Ovviamente ricordatevi di cambiare nome, descrizione e link con quelli del vostro sito!

Dire al Browser dove trovare il File

L’ultima cosa che ci rimane da fare è dire al browser che abbiamo creato questo file e che deve caricarlo nelle nostre pagine. Per farlo ci basterà una singola riga di codice HTML:

<link rel="search" type="application/opensearchdescription+xml" title="Cerca GB Factory" href="/opensearch.xml">

Dopo aver modificato e caricato tutti i file, ricordatevi di visitare almeno una volta l’home page del vostro sito, in modo da far sapere al browser che quel sito supporta OpenSearch.

Una volta fatto ciò la funzione Tab to Search funzionerà anche sul vostro sito web!

Se volete sfruttare a pieno OpenSearch, ricordatevi di leggere la documentazione sul loro sito, dove ci sono esempi molto più dettagliati di quello mostrato sopra.

Alcuni link utili:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *